News

GSR a Maastricht (APEX) con un poker d’assi

11/07/2011
A fianco della E210PX presentata al SAIE 2010, l’azienda italiana propone ben tre nuovi modelli, sicura di replicare il successo ottenuto a Bologna

Quattro novità in soli 12 mesi: evidentemente non paga dell’ottimo riscontro ottenuto al SAIE 2010, GSR si presenta all’appuntamento di Maastricht con tre nuovi modelli. Segno di una vitalità progettuale e produttiva non certo comune di questi tempi.
Innanzitutto, coloro che non hanno potuto apprezzarla a Bologna, avranno modo di vedere la E210PX Comfort X EV, una 20 metri installata su Nissan Cabstar, che si presenta accompagnata da tre semplici concetti: bassa, corta, semplicemente idraulica. La E210, infatti, fa parte della serie “PX”, realizzata con doppio pantografo e caratterizzata da una rigidezza e robustezza che la pongono ai vertici della categoria. Inoltre, il particolare design e l’assenza di ingombro di coda le permettono di raggiungere zone di lavoro precluse a macchine telescopiche tradizionali.
Ma sicuramente, uno dei fattori di maggior interesse di questo mezzo è il funzionamento interamente idraulico, che si traduce per l’operatore in precisione, dolcezza e affidabilità difficilmente eguagliabili. Grande attenzione, come sempre, alla sicurezza. Così, se tubi e cavi sono
raccolti all'interno dei bracci con totale assenza di sistemi esterni di riavvolgimento, delle speciali spazzole autopulenti impediscono l'ingresso di detriti all'interno di ciascun elemento telescopico.
Infine, il sistema si stabilizzazione: personalizzato su ciascun tipo di veicolo, prevede l'adozione di differenti soluzioni, assicurando il migliore rapporto fra sicurezza, prestazioni ed ingombro.

DA UNA CONFERMA ALLE ANTEPRIME
Ma veniamo alle novità assolute che caratterizzeranno la presenza GSR all’APEX.
Innanzitutto, la famiglia “PX” si arricchisce di un ulteriore modello con la E320PXJ. Una doppia articolata con jib su 18to, altezza di lavoro 32 metri e dotata di uno sbraccio integrale di 20m e 280 kg di portata. La macchina esposta non tornerà in Italia perché già acquistata proprio da un cliente olandese, mentre un buon numero di modelli è già stato prenotato nel corso di una presentazione svoltasi nella sede GSR di Rimini, proprio in occasione del SAIE. Come si dice: vista, piaciuta e comprata. D’altronde, la E320PXJ appartiene ad una serie che continua ad ottenere continui consensi sui mercati di tutto il mondo.
Maggiore riservatezza, invece, per gli altri due modelli: una 24 metri doppia articolata - dotata di sbraccio fino a 10m e progettata per allestimenti su veicoli commerciali a partire da 3.5 tonnellate – e l’E170TJV, una 17m con jib telescopico per allestimenti su furgoni a partire da 5 tonnellate. La novità assoluta, che ne fa un unicum sul mercato, è che verrà presentato su Mb Sprinter passo corto con portata residua di 1000kg.
Va ricordato che la serie TJV telescopica con jib, è specificatamente dedicata ai furgoni a partire dai 3,5to di peso totale. Oltre a consentire il raggiungimento di notevoli altezze di lavoro, un attento equilibrio dei pesi ne permette l'installazione su furgoni leggeri, assicurando una portata residua per il trasporto di materiali ed attrezzature. L’applicazione della medesima tecnologia impiegata nella serie “PX”, ne fanno dei mezzi dall’elevata semplicità, affidabilità, durata e sicurezza. Vero marchio di fabbrica GSR.







E170TJVE210PXE320PXJ

Torna Indietro

FIERE ED EVENTI

CERCA IL TUO MODELLO

ISO 9001:2008
GSR SPA. - Via Lea Giaccaglia, 5 - 47924 Rimini (RN) Tel. +39 0541 397811 - Fax +39 0541 384491 P.IVA 01175160405
Capitale Sociale Versato: € 500.000,- Luogo e Numero d’iscrizione CCIAA: Rimini e 01175160405 - Condizioni di vendita - Privacy Policy - Cookies Policy